Ladro scaglia le griglie del piano cottura contro la polizia, arrestato

Fermato nella notte un 30enne dopo n tentativo di furto in una villetta a Jesolo. Un agente ferito

Ha cercato di introdursi in una villetta per saccheggiarla e poi, all'arrivo della polizia, ha lanciato contro gli agenti le griglie di un piano cottura che aveva rubato. È finito con le manette il tentativo di furto commesso la scorsa notte da un 30enne di nazionalità tunisina a Jesolo. 

L'uomo è stato visto da una guardia giurata attraverso una telecamera di sorveglianza mentre forzava la porta di una villetta in Pineta. Il vigilante ha chiamato la polizia che, perlustrando la zona, ha intercettato il 30enne. Quest'ultimo ha cercato di evitare il controllo, fuggendo con un piano cottura sotto braccio, e ha ferito un agente lanciandoglielo contro.

Poco dopo è stato bloccato e arrestato. In mattinata il giudice ha convalidato l'arresto e lo ha liberato, applicando la misura del divieto di dimora a Jesolo in attesa del processo fissato al 25 novembre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Veneto resta giallo? Zaia: «Dipendiamo da Rt, ma non abbiamo demeriti per cambiare zona»

  • Natale con congiunti ma senza abbracci: le regole per cenone e veglione di Capodanno

  • 60enne si allontana da casa e scompare, trovato senza vita

  • Domani si decide sul colore del Veneto, Zaia: «Pressione su ospedali, ma tutto sotto controllo»

  • Coronavirus, il prossimo mese il Veneto potrebbe essere area a rischio elevato

  • Perché Venezia era piena di gatti?

Torna su
VeneziaToday è in caricamento