rotate-mobile
Martedì, 16 Agosto 2022
Cronaca San Michele al Tagliamento / Via Canale dei Lovi

Colpo grosso in una abitazione di Bibione, spariscono fucili e pistole

I ladri giovedì pomeriggio sono entrati in una villetta a schiera di via Canale dei Lovi e hanno scardinato la cassaforte, ritrovata a Caorle

Hanno avuto tutto il tempo di sradicare l'armadio-cassaforte dal muro e portarsi via i quattro fucili da caccia e le due pistole che si trovavano all'interno. Con relative munizioni. Colpo grosso dei ladri a Bibione, che hanno approfittato dell'assenza del proprietario di una villetta a schiera di via Canale dei Lovi e hanno fatto razzia.

Nelle loro mani stavolta non sono finiti solo monili d'oro e preziosi, obiettivo principale delle incursioni di questo tipo, ma anche le armi. Regolarmente detenute da un uomo sulla quarantina con l'hobby della caccia. A lanciare l'allarme il padrone di casa, tornato verso le 19 dopo un'assenza di un paio d'ore. Sul posto i carabinieri della stazione locale e della compagnia di Portogruaro, che hanno accertato come i delinquenti abbiano forzato la porta d'ingresso dell'abitazione per poi rovistare dappertutto. Con ogni probabilità non cercavano specificatamente le armi. Anzi, pensavano che all'interno della cassaforte ci fosse ben altro.

Tant'è vero che venerdì mattina un passante ha segnalato la presenza di un armadio di sicurezza a Vallevecchia di Caorle, in località Brussa. All'interno le forze dell'ordine hanno ritrovato i fucili da caccia e le munizioni, ma non le pistole. Che ora evidentemente sono in mano a persone poco raccomandabili. Il bottino in fatto di gioielli, invece, ammonterebbe a circa 5mila euro. Nessun testimone si sarebbe accorto del colpo, nonostante sia avvenuto nel pieno del pomeriggio di giovedì.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colpo grosso in una abitazione di Bibione, spariscono fucili e pistole

VeneziaToday è in caricamento