menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Furti di profumi nei negozi dell'aeroporto, ladri scoperti con merce per 8500 euro

Operazione della polizia di frontiera al Marco Polo di Tessera

Rubavano costosi profumi per poi rivenderli, ma sono stati bloccati dal personale della polizia di frontiera in servizio all'aeroporto di Venezia. Gli accertamenti sono iniziati a partire da un piccolo furto scoperto nella zona partenze del Marco Polo: un uomo lituano, assieme ad un complice, è stato trovato con delle confezioni di profumo Chanel nascoste nello zaino, merce che aveva asportato poco prima da uno dei negozi dell'aeroporto.

Visionando le registrazioni delle telecamere gli investigatori hanno ricostruito i loro movimenti, scoprendo che i due alloggiavano in un albergo della zona. Così hanno perquisito la stanza, trovandovi altre 64 confezioni sigillate di profumi (anche questi marchio Chanel, per un valore commerciale di oltre 8.500 euro), tutti risultati rubati nello stesso negozio. Uno dei due ladri, inoltre, disponeva di una patente e una carta di identità tedesche contraffatte. I due devono rispondere dei reati di furto e riciclaggio, oltre che del possesso di documenti falsi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bollo auto, prorogata ancora la scadenza del pagamento in Veneto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento