menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pullman turistico rubato a Jesolo ritrovato a Mestre: ladri sorpresi a sverniciare le fiancate

Una pattuglia della polstrada ha fermato un 40enne e un 50enne. Non è l'unico furto di veicoli avvenuto nella cittadina del litorale: sparito anche un autocarro di JesolMare

I malviventi non si fanno problemi a rubare anche mezzi molto vistosi, anche perché così le possibilità di guadagno aumentano. Due i furti denunciati in poche ore a Jesolo, uno lunedì relativo ad un autocarro con marchio JesolMare ai lati e l'altro, martedì, ad un pullman turistico francese che era stato parcheggiato in piazza Nember. La polizia è riuscita a individuare gli autori del secondo episodio nella notte tra mercoledì e giovedì, nell'area di Mestre: una pattuglia della polstrada si è imbattuta in due persone intente in movimenti sospetti e ha deciso di approfondire la cosa.

Bus pronto per il viaggio all'estero

Si trattava di uomini di nazionalità serba, rispettivamente di 40 e 50 anni, che si trovavano nel pieno del lavoro di "trasformazione" del pullman con l'obiettivo di renderlo irriconoscibile per poi portarlo fuori dall'Italia e venderlo. Al veicolo erano già state sostituite le originarie targhe francesi con altre tedesche, erano stati asportati i contrassegni identificativi del costruttore e, con l’uso di solventi, erano state parzialmente rimosse le serigrafie lungo le fiancate. Per i due è scattata la misura restrittiva del fermo di polizia giudiziaria per il reato di riciclaggio, mentre il gran turismo, di notevole valore economico, è stato restituito al proprietario.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Estate 2021, Ryanair annuncia 65 nuove rotte dal Veneto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento