menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio di una discoteca

Foto d'archivio di una discoteca

Rapidi e precisi: si travestono da imbianchini e ripuliscono la discoteca a San Donà

I due ladri non erano interessati ai soldi in cassa, ma alla ben più remunerativa attrezzatura da dj. Benchè ripresi dalle telecamere non è stato possibile identificarli, erano mascherati

Sono una coppia di esperti, non c’è dubbio. Sanno cosa rubare e soprattutto come farlo nel modo più rapido e preciso possibile. Alla discoteca Revolver di San Donà di Piave, lo riporta il Gazzettino, il colpo è stato messo assegno in un paio di minuti. Due uomini, con il viso coperto e delle tute da imbianchini addosso, hanno forzato la porta del locale intorno alle 23.45 di domenica scorsa, impossessandosi di due cdj 2000 e un mixer 92: un bottino stimabile intorno ai 5mila euro.

I malviventi si sono mossi nel buio del locale utilizzando delle torce e  sfruttando la loro conoscenza, con ogni probabilità accumulata in vari sopralluoghi, dell'interno della discoteca. Con velocità soprendente si sono diretti subito verso l'obiettivo, la console, hanno scollegato le apparecchiature e sono fuggiti.

La mezz’ora impiegata dai proprietari per raggiungere il locale, una volta scattato l’allarme, è stata più che sufficiente per permettere ai ladri di scappare in tutta tranquillità. Il gestore ha così denunciato i due (ripresi dalle videocamere di sorveglianza) alla compagnia dei carabinieri di San Donà. Alcune settimane prima, il 22 ottobre, un colpo simile per modus operandi e tipologia di bottino sarebbe stato messo a segno in un locale notturno del Portogruarese.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento