menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Viene fermato da due malviventi: lo rapinano di un Rolex da 7mila euro

Il 32enne di Chioggia ha dovuto consegnare ai due il prezioso orologio, lo stavano aspettando sotto casa armati di un coltello

Quella di due giorni fa è stata una pessima serata per un 32enne chioggiotto, che dopo essere stato minacciato con un coltello si è visto rubare il proprio Rolex. Secondo quanto riferito, a rapinarlo sarebbero stati due giovani individui di pelle scura, probabilmente pakistani che lo stavano aspettando sulla soglia di casa, in via Verona, in pieno centro a Sottomarina. Lui era arrivato in Vespa, dopo una serata con gli amici, quando i due malviventi gli si sono avvicinati e gli hanno messo le mani addosso, puntando direttamente al Rolex . L'orologio - ha aggiunto la vittima del furto - aveva grande valore affettivo, oltre che economico, si parla di circa 6-7000 euro. Il chioggiotto indossava abitualmente l'orologio ed ha insospettito gli inquirenti il fatto che i due malviventi non abbiano chiesto soldi o chiavi di casa ma abbiano puntato direttamente al polso della vittima.

L'ipotesi è che si tratti di una rapina organizzata da qualcuno che aveva notato il Rolex e seguito il proprietario. Forse un colpo su commissione. Il chioggiotto ha tentato di reagire e, in una breve colluttazione, era quasi riuscito a mettere fuori combattimento uno dei due ladri. Poi l’altro rapinatore ha tirato fuori un coltellino, gliel’ha puntato contro e il chioggiotto si è arreso. L’orologio gli è stato sfilato in un attimo e i due malviventi si sono allontanati di corsa. Tornato a casa non ha tuttavia prontamente denunciato il fatto in commissariato ed anzi è stata la madre - venuta a sapere dell'accaduto solo il giorno dopo - a convincerlo a rivolgersi alle forze dell'ordine.

Ora è caccia ai rapinatori e qualche elemento utile alle indagini potrebbe arrivare da un altro episodio, apparentemente distinto dalla rapina. Nella giornata di sabato il proprietario di un’imbarcazione ormeggiata sul Lusenzo, salendo a bordo, si è trovato di fronte due extracomunitari, apparentemente «indo-pakistani», uno dei quali aveva in mano un piccolo coltello. I due sono scappati frettolosamente dalla barca dove, evidentemente dalle condizioni riscontrate, avevano trascorso almeno quella notte. Forse si trattava dei rapinatori del Rolex.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Attualità

L'isola di Santa Maria delle Grazie può uscire dall'abbandono

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento