menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto facebook - San Donà + Sicura

Foto facebook - San Donà + Sicura

La "banda delle ruote" colpisce ancora: ennesimo furto a San Donà

La vittima il proprietario di una Fiat Stilo, parcheggiata alla stazione ferroviaria. Il colpo segue quello di pochi giorni fa in via Saba, a Spinea

Un furto dietro l'altro. Non accennano a placarsi i colpi messi a segno dalla "banda delle ruote" nel Veneziano. Questa volta è toccata ad una Fiat Stilo, nel parcheggio della stazione ferroviaria di San Donà di Piave. Il meccanismo è sempre lo stesso: i malviventi sollevano il veicolo prescelto, rubano cerchi e copertoni, e poi lasciano l'automobile sospesa su dei mattoni.

Sorte identica era capitata il giorno di Santo Stefano al proprietario di una Alfa Romeo MiTo rossa, ritrovata a Spinea, in via Umberto Saba, priva di tutte le ruote. Uno scatto postato sui social network, che aveva generato un tam tam di condivisioni e di reazioni preoccupate dei cittadini, per un fenomeno che non accenna a diminuire e che anzi, negli ultimi tempi, ha cominciato ad intensificarsi. Una situazione che rende impossibile girare in città senza temere di rimanere "a terra".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Attualità

L'isola di Santa Maria delle Grazie può uscire dall'abbandono

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento