Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca Tessera

Tessera, colpo notturno alla ricevitoria: bottino di 50mila euro

Ladri scassinatori professionisti in azione venerdì all'alba in un negozio in direzione aeroporto. Forse la stessa banda che da giorni fa tremare i commercianti

Sicuramente ladri professionisti. Solo questo si può dire, per ora, in merito agli ignoti che venerdì mattina, verso le 6, sono penetrati in una tabaccheria di Tessera uscendone a mani piene con un bottino di almeno 50mila euro. Come riporta La Nuova, i carabinieri sospettano sia la stessa banda che qualche giorno prima aveva razziato un negozio di Spinea, ricavandone migliaia di euro in refurtiva, tra sigarette, Gratta e vinci e marche da bollo. A Tessera i ladri hanno messo a segno un colpo "pulito" e calcolato al millesimo in una ricevitoria in direzione aeroporto.

La banda è riuscita ad entrare prima tagliando la rete perimetrale poi scassinando la porta sul retro e accedendo dal bagno. Anche qui il bottino è costituito da scatoloni pieni di stecche di sigarette, Gratta e vinci, schede per le ricariche telefoniche. Poi sono passati ad apparecchiature elettroniche: dal conta soldi ad un computer. Sapevano anche delle telecamere, così hanno rubato tutti i nastri delle registrazioni di videosorveglianza. Pochi attimi per portare fuori la refurtiva e il gioco era fatto. I ladri si son dati alla fuga lasciando il negozio vuoto. Da una stima complessiva del titolare del negozio il bottino ammonterebbe a 50mila euro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tessera, colpo notturno alla ricevitoria: bottino di 50mila euro

VeneziaToday è in caricamento