menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il ladro fa troppo baccano nel cuore della notte e sveglia i condòmini: finisce in manette

È successo verso le 3.15 di sabato notte. I residenti hanno lanciato l'allarme al 113, che ha arrestato l'uomo per tentato furto. Il ladro aveva una lunga carriera alle spalle

Ladro pasticcione. Alle sue spalle una lunga serie di furti, cui si vanno a sommare precedenti per maltrattamenti in famiglia, porto d'armi e lesioni personali, ma nonostante questo non è riuscito a passare inosservato nel suo tentativo di furto nella palazzina. Alcuni residenti di un condominio di via Casona a Mestre, infatti, sono stati svegliati dall'uomo, B.N., italiano di 47 anni, mentre cercava di rompere i finestroni dei magazzini condominiali. È successo attorno alle 3.15 di domenica notte.

L'intervento della polizia

Immediato sul posto è stato l'intervento di una volante del 113, allertata dai condòmini, che hanno da subito individuato il malvivente. Per gli agenti non è stato difficile bloccare l'uomo, che aveva danneggiato quattro garage, e condurlo in questura, dove è stato identificato. In virtù della lunga serie di precedenti, e di un avviso orale e di un ammonimento emessi dal questore di Venezia rispettivamente nel 2016 e nel 2017, il 47enne è stato arrestato per il reato di tentato furto aggravato e condotto nel carcere di Santa Maria Maggiore.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Veneto ancora in zona arancione, Confcommercio: «Siamo sconcertati»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Marchio Igp per il vetro di Murano e il merletto di Burano

  • Cronaca

    Sport e attività motoria, cosa si può fare in Veneto: le Faq del Governo

  • Cronaca

    Ufficiali i nuovi colori: il Veneto resta arancione

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento