rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Cronaca Santa Croce / Campo Santa Margherita

Poliziotti si fingono clienti, manette al tavolo del ristorante

Arrestati due ladri in campo Santa Margherita. La coppia era già stata vista cercare di scippare i turisti negli autogrill di Padova e Verona lungo la A4

Viaggiavano lungo l'autostrada A4 in cerca di turisti da derubare nelle aree di servizio e negli autogrill, ma per la coppia di ladri partita da Verona le manette sono scattate in un locale di Venezia dove, durante l'ennesimo tentativo di borseggio, sono stati fermati da alcuni poliziotti in borghese.

LADRI IN AUTOGRILL – Il primo avvistamento dei due malviventi, un 40enne romeno e una 35enne spagnola, è avvenuto nell'area di servizio “Scaligera est”, il 5 giugno, quando alcuni poliziotti della stradale di Verona li hanno visti seguire all'interno dell'autogrill una comitiva di turisti cinesi. La coppia, arrivata a bordo di una Volkswagen Passat con targa rumena, una volta dentro ha subito cercato di mettere le mani negli zaini dei turisti. La donna spagnola ha cercato, inutilmente, di derubare uno dei visitatori in coda alla cassa. Fallito il primo tentativo i due delinquenti si sono quindi spostati nei tavoli vicini alle slot machine, ma anche in quel caso il tentativo di furto è fallito, stavolta a causa dell'arrivo di una pattuglia di poliziotti in divisa. Uomo e donna sono quindi risaliti in auto e sono arrivati fino ad un'altra aerea di servizio, questa volta a Padova, a “Tesina Sud”. Lì i due ladri, tenuti sotto controllo dai poliziotti padovani di ronda, già allertati dai colleghi veronesi, si sono fermati solo brevemente, per mancanza di “vittime”. I due si sono quindi spostati nell'area “Limenella est”, anche lì cercando, sempre senza fortuna, di derubare i clienti in coda alla cassa o seduti ai tavoli.

A VENEZIA – I due “sfortunati” borseggiatori hanno quindi continuato il loro tour dello scippo, arrivando a Venezia. Lasciata l'automobile in piazzale Roma, il romeno e la spagnola si sono diretti alla volta di campo Santa Margherita. Lì la coppia di delinquenti ha deciso di prendere di mira una comitiva di turisti spagnoli, ferma ai tavoli di una trattoria. I due ladri si sono quindi seduti a loro volta e hanno subito cercato di armeggiare con le borse degli ignari visitatori. A riuscire nel borseggio, dopo i tanti tentavi, è stato l'uomo, che ha sfilato il portafoglio dalla borsa appesa alla sedia di una turista. I malfattori, dopo un cenno d'intesa, si sono quindi alzati e hanno fatto per lasciare il ristorante, ma a quel punto sono stati bloccati dagli agenti della polizia. Una pattuglia in borghese, infatti, li aveva seguiti per tutto il tempo, fingendosi a sua volta un gruppo di turisti e sedendosi al tavolo affianco a quello dei ladri. Nella mattinata di venerdì, sottoposti a rito direttissimo, i due ladri sono stati condannati alla pena di 4 mesi di reclusione e 200 euro di multa.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Poliziotti si fingono clienti, manette al tavolo del ristorante

VeneziaToday è in caricamento