menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rubano lo zainetto ad una turista che dorme sulla spiaggia, arrestati

La ragazza, una 24enne di Castelfranco, stava passando la notte dietro a piazza Mazzini, a Jesolo, quando ha notato il furto. Intervenuti i carabinieri

Due cittadini nordafricani sono stati arrestati dai carabinieri della stazione di Jesolo durante la notte di domenica dopo che avevano rubato lo zaino a una turista che stava trascorrendo la sua vacanza, con alcuni amici, nella città balneare.

LA DINAMICA - Erano da poco trascorse le cinque quando una ragazza di 24 anni, residente a Castelfranco Veneto, che stava dormendo sul tratto di spiaggia dietro a piazza Mazzini con alcuni coetanei, si è accorta che due individui avvicinatisi al gruppetto le avevano sottratto lo zainetto, all’interno del quale erano riposti due telefoni, un lettore mp3, il portafogli con un po' di contanti ed i documenti personali. La ragazza non si è persa d’animo e ha svegliato gli amici che stavano dormendo con lei i quali, dopo avere richiesto l’intervento alla centrale operativa della compagnia dei carabinieri di San Donà, si sono posti all’inseguimento dei due ladri. Una pattuglia della stazione dei carabinieri di Jesolo, impiegata in un servizio di prevenzione, si è precipitata sul luogo indicato e ha rapidamente fermato i due autori del furto.

IN ARRESTO - I delinquenti, ancora in possesso della refurtiva e identificati come un marocchino di 21 anni residente a Campogalliano e un algerino di 26 anni, senza fissa dimora, sono stati arrestati per il reato di furto aggravato in concorso e, come disposto dal pubblico ministero, sono stati trattenuti per la notte nelle camere di sicurezza della compagnia dei carabinieri di San Donà di Piave. Lunedì mattina sono stati condotti nelle aule giudiziarie del tribunale a Mestre dove il giudice, nel contesto dell’udienza fissata con la procedura del rito direttissimo, li ha condannati alla pena di cinque mesi di reclusione e 300 euro di multa, concedendo il beneficio della sospensione condizionale della pena.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Attualità

Caldo anomalo, temperature record per febbraio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento