Termovalorizzatore Fusina: «Fermarsi e discutere con il territorio»

L'appello del presidente di Municipalità di Marghera Gianfranco Bettin. «Grave errore non ascoltare le preoccupazioni della comunità»

Una sede di trattamento rifiuti a Fusina, archivio

«È un grave errore non ascoltare le preoccupazioni della comunità». Nuovo appello del presidente di Municipalità di Marghera Gianfranco Bettin. «Sia fermato l'iter autorizzativo del termovalorizzatore di Fusina e venga avviato un dibattito con i residenti, i comitati, le associazioni». Mercoledì, in Città Metropolitana, anche il direttore generale di Veritas Andrea Razzini ha parlato di «una grande discussione. Lo faranno le autorità competenti - non spetta a noi avviarla, ha spiegato - Non siamo davanti a una grande emergenza». «Il Consiglio di bacino Venezia Ambiente ha approvato il piano senza accogliere proposte - continua Bettin - come sembra voler fare il Consiglio comunale rinviando la discussione chiesta dalle opposizioni». 

Chi governa, dice il presidente, «Comune, Città Metropolitana, Regione Veneto - non si confronta davvero, con gli interlocutori del territorio e delle comunità che vivono dove è stato programmato l'ampliamento dell'impianto». La zona ha una sua storia. Queste persone, spiega Bettin, «da tempo subiscono le conseguenze di impianti di produzione o di smaltimento impattanti. Bisogna invece proseguire sulla via virtuosa che ha portato a ridurre i rifiuti, a chiudere l’inceneritore dei rifiuti solidi urbani, a investire su filiere di recupero e riuso certificate. Bisogna, perciò, fermare il percorso autorizzativo del nuovo impianto e riaprire il confronto».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una soluzione "chiavi in mano" per ricostruire casa con il superbonus 110%

  • La storia del macellaio assassino che ha dato il nome alla Riva de Biasio

  • Crescono i casi di coronavirus, i numeri di Veneto e provincia di Venezia

  • Vishing, la truffa che "svuota" il conto corrente: tre denunce

  • Coppia di turisti aggredita e picchiata da una baby gang a Campo Santa Margherita

  • Tragedia in A27: perde il carico, scende a recuperarlo e viene travolto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento