Le discoteche di Jesolo diventeranno bar e ristoranti con musica di sottofondo

Tra le misure pensate dal Comune anche l'ampliamento dei plateatici in orario serale

Approvato dalla giunta comunale il pacchetto di misure a sostegno delle attività economiche e commerciali di Jesolo in previsione della stagione estiva. Il provvedimento si aggiunge alla disapplicazione dell’imposta di soggiorno per le attività ricettive alberghiere ed extra-alberghiere per il mese di giungo 2020 che sarà discussa e votata nel corso del prossimo Consiglio comunale.

Plateatici più ampi

Per quanto riguarda le attività economiche e commerciali sul piatto c’è l’esenzione al pagamento della COSAP, Canone di occupazione di spazi e aree pubbliche dovuto agli enti locali. Un passo in avanti riguarda anche il tema dei plateatici. In virtù delle prescrizioni sul distanziamento sociale che dovranno essere messe in atto da gestori e titolari di locali ed esercizi commerciali, il Comune di Jesolo ha deciso di concedere ampliamenti degli spazi esterni. Sarà quindi possibile per le attività richiedere l’occupazione degli spazi esterni lungo la zona a traffico limitato serale e avere così maggiori spazi per la clientela. Le richieste dei nuovi plateatici potranno essere presentate tramite e-mail all’indirizzo plateatici@comune.jesolo.ve.it.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il futuro delle discoteche per l'estate

Altra misura importante riguarda locali di pubblico spettacolo e discoteche che si trovano in difficoltà nel poter rispettare le prescrizioni di distanziamento sociale. Il Comune, in accordo con le categorie, tra cui il SILB, concederà la sospensione temporanea della licenza di pubblico spettacolo utilizzata per lo svolgimento delle attività confermando quella per la somministrazione. In questo modo, discoteche e discobar si trasformerebbero in via temporanea in ristoranti o locali con spazi adeguati per la clientela che potrebbe godere della possibilità di cenare o fare aperitivo con musica in sottofondo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un ragazzo di 25 anni si è sparato e ucciso in una palestra di Marghera

  • L'auto finisce fuori strada: morto 22enne di Noventa di Piave, due feriti gravi

  • "Duri i banchi": origine e significato di questo modo di dire tutto veneziano

  • Blitz della polizia al centro sociale Rivolta di Marghera

  • Il Mose evita l'acqua alta a Venezia. Venerdì previsti altri 130 centimetri

  • Nicolò, «atleta e professionista in campo e nella vita». Il ricordo degli amici

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento