Lunedì, 2 Agosto 2021
Cronaca

G20, centinaia di manifestanti radunati a Venezia. Bloccato il ponte di Calatrava

Sono circa 300 i manifestanti che si sono ritrovati sabato pomeriggio a Venezia per la protesta "We are the tide, you are only (G)20"

Centinaia di manifestanti sono radunati in queste ore alle Zattere, a Venezia, in occasione della protesta autorizzata dell'organizzazione "We are the tide, you are only (G)20". Si tratta di una piattaforma che ospita tutte quelle realtà e quelle persone che arriveranno dal Veneto, soprattutto, ma anche dal resto d'Italia, per protestare contro il G20 sulla finanza. «In una città militarizzata - avevano spiegato gli organizzatori - si prepara la sfilata silenziosa di chi vorrebbe poter decidere come e dove indirizzare ricchezze ed investimenti, mantenendo di fatto inalterato un sistema di governance basato su sfruttamento, povertà ed inquinamento. Sabato 10 toccherà alla nostra marea rumorosa e determinata fargli capire che esiste chi tutto questo non è più disposto ad accettarlo».

Tra i manifestanti, esponenti dei No Grandi Navi, Usb e Rifondazione Comunista. Grande dispiegamento di forze dell'ordine: polizia, carabinieri e guardia di finanza. Intorno alle 17.30 alcuni manifestanti di "Extintion Rebellion" hanno bloccato il ponte della Costituzione con una protesta al grido di "I loro soldi, il nostro sangue". Alcuni di loro si sono stesi sugli scalini, dopo aver cosparso parti del ponte di liquido rosso simile al sangue. Intanto, le forze dell'ordine stanno presidiando la zona dell'Arsenale, dove sembrerebbe che la protesta possa dirigersi. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

G20, centinaia di manifestanti radunati a Venezia. Bloccato il ponte di Calatrava

VeneziaToday è in caricamento