menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bar di piazza San Marco esasperati: è ancora guerra ai gabbiani molesti

Per allontanarli si tenta di tutto, dai palloncini ai versi dei rapaci. Ma i volatili si rivelano testardi e continuano ad avventarsi sul cibo servito ai clienti

Tra i gabbiani e i caffè del "salotto" di Venezia è ormai guerra aperta. Sono anni che l'associazione piazza San Marco cerca di risolvere il problema dei volatili che troppo spesso si avventano sui tavolini all'aperto gettando scompiglio tra i clienti. Ora arriva un nuovo appello rivolto a chiunque abbia qualche idea per porre un freno a questa "invasione".

Per ora la battaglia dei caffè storici della piazza, il Florian da un lato e il Quadri dall'altro - come riporta il Corriere del Veneto - non ha sortito l'effetto sperato. "Gli attacchi dei gabbiani sono un problema anche sotto il punto di vista della sicurezza, fanno paura - racconta Renato Costantini, direttore del Florian - per questo abbiamo iniziato a sperimentare dei sistemi per coprire gli snack fino al tavolo. I prototipi in plastica erano poco pratici, il cliente non sapeva dove metterli, ora ci riproviamo con il cartone".

Diversi i sistemi adottati fino a questo momento: il Quadri, che in passato ha provato a sistemare dei palloncini per spaventare i pennuti, ora ha optato per gli spruzzini ad acqua. In cantiere c'è anche l'idea di diffondere nell'aria delle essenze che fungano da repellenti per i gabbiani, ma la piazza è grande e le sostanze rischiano di disperdersi. L'anno scorso si era tentato con i dissuasori sonori per riprodurre i versi di un rapace. I gabbiani, però, non si erano fatti intimorire.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento