menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Venezia si tinge di tinte arcobaleno In centro storico sbarca il gay pride

La manifestazione regionale il pomeriggio del 28 giugno si svilupperà dalla stazione ferroviaria di Santa Lucia fino in zona Pescheria a Rialto

Venezia sarà l'unica città veneta a diffondere l'Onda 2014. Non si tratta né di picchi di marea e nemmeno di condizioni marittime, bensì del "Pride" regionale. Il corteo che sabato 28 giugno attraverserà la città lagunare affollata in quel periodo di turisti anche per le Biennali aperte al pubblico. Oltre quindi le associazioni venete del movimento Arcobaleno che stanno organizzando la manifestazione, invitando residenti e visitatori. Dalle 16 il percorso si snoderà dal piazzale antistante la stazione ferroviaria di Venezia Santa Lucia per poi raggiungere la zona Pescheria a Rialto.

"Il movimento Lgbt, rappresentato dalle associazioni regionali promotrici di questo primo Pride - dichiarano gli organizzatori - vede anche la firma e la partecipazione dell'Unione degli Universitari di Venezia, della Rete degli Studenti Medi, del S.a.l.e. Docks e di altre realtà cittadine espressione di ogni settore della società civile, chiede l'approvazione di leggi contro l'omofobia e la transfobia in linea con i più comuni orientamenti legislativi di altri paesi europei".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Attualità

    Albergatori tiepidi sul green pass per le vacanze

  • Cronaca

    Bingo, sale da gioco e Casinò: «Situazione drammatica»

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento