rotate-mobile
Domenica, 16 Gennaio 2022
Cronaca Chioggia

Il Papa nomina monsignor Dianin nuovo vescovo di Chioggia

Attuale rettore del seminario di Padova, succede nella carica a monsignor Tessarollo

Il Papa ha nominato monsignor Giampaolo Dianin nuovo vescovo di Chioggia. Appartenente al clero della diocesi di Padova e finora rettore del seminario, prende il posto di Adriano Tessarollo, che ha compiuto 75 anni.

Nuovo vescovo di Chioggia

Dianin ha ricevuto l'ordinazione presbiterale nel giugno 1987 nella Basilica di Santa Giustina dal vescovo Filippo Franceschi, assieme ad altri 17 compagni. Dal 1987 al 1991 ha frequentato l'Università Gregoriana di Roma conseguendo il dottorato in Teologia morale. Rientrato in diocesi a Padova nel 1991, ha iniziato l'insegnamento di "Morale sessuale e familiare", che continua anche oggi nella facoltà teologica del Triveneto.

Dal 29 dicembre 2017 è canonico onorario dell'Amplissimo Capitolo della Cattedrale di Padova e dal 2019 è membro del Collegio dei consultori. Attualmente è membro della segreteria del Sinodo diocesano. L'ordinazione episcopale, dopo la nomina a vescovo data oggi da Papa Francesco, si terrà in cattedrale a Padova domenica 16 gennaio 2022.

Il sindaco di Chioggia, Mauro Armelao, dà il benvenuto al nuovo vescovo: «Da sindaco ho quotidianamente rapporti con la cittadinanza che invoca un sostegno per poter vivere dignitosamente la propria esistenza in comunità. - ha detto - Rivolgo a mons. Giampaolo Dianin i più sinceri auguri di tutta l’amministrazione comunale, e dei cittadini che - sono certo - non mancheranno nel far sentire il loro grande calore e affetto al nuovo vescovo. Gli chiederò prontamente udienza per iniziare un percorso insieme rivolto ai più deboli».

Anche il presidente della Regione Luca Zaia augura il miglior percorso a Dianin: «In una comunità - dice - pur con tutte le sue diverse sfaccettature rispetto anche al credo religioso, tutte rispettabili, la figura del vescovo è un presidio di saggezza e disponibilità verso i problemi della gente, per la vita sociale della comunità, per essere parte integrante e propositiva in vari aspetti, anche non strettamente legati alla religione. Monsignor Dianin, come peraltro Monsignor Tessarollo, avrà un grande e faticoso lavoro da svolgere, per il quale gli auguro il miglior successo»

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Papa nomina monsignor Dianin nuovo vescovo di Chioggia

VeneziaToday è in caricamento