menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Noto produttore cinematografico cerca gli occhiali e vola dal terrazzo

La disavventura venerdì a Pramaggiore. Gianni Barcelloni Corte, 70 anni, è caduto da un'altezza di tre metri riportando un grave trauma toracico. Fu grande amico di Pasolini

Nello stesso giorno in cui morì il suo grande amico Pier Paolo Pasolini ha rischiato di perdere la vita anche lui. Disavventura nel pomeriggio di venerdì per Gianni Barcelloni Corte, 70 anni, noto produttore cinematografico che vive a Roma. Ieri si trovava nell'abitazione della madre, che va a trovare ogni qual volta se ne presenta l'occasione, tra le campagne di Blessaglia, frazione di Pramaggiore. L'uomo, per cercare gli occhiali che gli erano caduti per terra, si è sporto troppo da un terrazzino ed è caduto giù. Un volo di tre metri.

Le prime persone a dare l'allarme sono state le due badanti della madre, che hanno chiamato il 118 di Portogruaro. Sul posto anche i carabinieri di Annone Veneto, che hanno subito escluso l'ipotesi che il produttore, rimasto sempre cosciente, abbia voluto togliersi la vita. Il 70enne ha riportato un grave trauma toracico, ma poteva andare peggio.


Il 2 novembre del 1975, esattamente 37 anni prima di questo incidente, venne ucciso Pier Paolo Pasolini. Gianni Barcelloni Corte produsse due suoi film: "Appunti per un film sull'India" e "Porcile", oltre a essere stato regista di "Desideria - la Vita Interiore", film tratto dal romando di un altro amico: Alberto Moravia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bollo auto, prorogata ancora la scadenza del pagamento in Veneto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento