Giornata contro le mafie: "Al Tronchetto serve subito una caserma dei carabinieri"

La Municipalità di Marghera, in occasione del Consiglio di mercoledì: "Pensiamo sia tempo di contrastare ogni minimizzazione della realtà criminale presente da anni nel territorio"

"Serve al più presto una caserma dei carabinieri, e una generale riorganizzazione dell'area, previste ormai da anni, rilanciando una pubblica opinione consapevole e istituzioni determinate a riportare sicurezza, legalità e libertà d'impresa, in un punto cruciale di Venezia". Sull'area del Tronchetto il presidente della Municipalità di Marghera, Gianfranco Bettin, ha idee chiare. "È sbagliato banalizzare su un constesto in cui la criminalità ha trovato spazio da tempo", scrive Bettin al presidente della Municipalità di Venezia, Giovanni Andrea Martini, che lì ha organizzato il Consiglio sull'illegalità, mercoledì, nella giornata della lotta alle mafie.

Il messaggio

"Caro Giovanni Andrea, la Municipalità di Marghera aderisce convintamente all'iniziativa al Tronchetto. Pensiamo infatti che la questione riguardi l'intera città - scrive Bettin -. Pensiamo che sia tempo di contrastare ogni minimizzazione della realtà criminale presente da anni, una banalizzazione che ne ha favorito lo sviluppo e impedito un tempestivo sradicamento. Questa presenza, a quanto pare oggi anche collegata a Cosa Nostra, inquina un settore strategico dell'economia cittadina come il turismo (propagandosi poi ulteriormente). È tempo di rispondere con forza".

Consiglio sull'illegalità

"È il primo giorno di primavera - scrive in un post sul profilo Facebook, Giovanni Andrea Martini -. Libera ricorda tutte le vittime innocenti di tutte le mafie. Per questo mercoledì sera sarò al Consiglio di Municipalità di Venezia, che viene fatto al Tronchetto, sulla legalità. Buona primavera a tutti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Visite ad amici o parenti in casa: le regole per il Veneto da sabato

  • Visite in casa a parenti e amici: le regole per il Veneto a partire da domani

  • Come cambia da domani il Veneto: regole, restrizioni e cosa si può fare

  • Chiude la Coop alla Nave de Vero. Al suo posto potrebbe arrivare Primark

  • Col nuovo Dpcm, dal 16 gennaio il Veneto rimarrà (quasi sicuramente) in area arancione

  • Zaia conferma: «Il Veneto sarà in area arancione»

Torna su
VeneziaToday è in caricamento