menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Una giornata per la lotta alle mafie: nella villa Maniero, sequestrata alla Mala del Brenta

Nel ventennale dell'approvazione della legge sull'uso sociale dei beni confiscati alle mafie, Libera organizza un evento di sensibilizzazione aperto al pubblico

Grazie alla raccolta di 1 milione di firme promossa da Libera, vent'anni fa, veniva approvata la legge 109/96 per l'uso sociale dei beni confiscati alle mafie. Una legge che ha rappresentato uno spartiacque nella lotta al crimine organizzato nel metodo, saldando l'aspetto repressivo con quello rigenerativo e sociale, e nei risultati, con la restituzione alla collettività di migliaia di beni rubati dai poteri criminali.

Oltre 500 le realtà in Italia che gestiscono quelle terre e quegli immobili, con l'onere non indifferente di trasformarli in luoghi di lavoro, di formazione, di cultura, di accoglienza e servizio alle persone deboli. In una parola, di speranza. Tra queste c’è l’ex Villa Maniero a Campolongo Maggiore, bene sequestrato alla Mala del Brenta, dove all’interno trova oggi posto un incubatore per aziende giovanili ed un laboratorio di stampa 3D. "Per questo, lunedì, ventennale dell'approvazione della legge, abbiamo pensato di organizzare "BeneItalia. Beni confiscati restituiti alla collettività", - ha spiegato don Giorgio De Checchi, della segreteria nazionale di Libera -  una giornata di riflessione e confronto sul tema, per raccontare i risultati raggiunti ma anche evidenziare i nodi e le contraddizioni da risolvere. Una giornata aperta alle istituzioni, alle amministrazioni e alla cittadinanza nello spirito di condivisione che ci ha sempre contraddistinto".

"Siamo orgogliosi di collaborare con Libera in questa importante giornata per la lotta alle mafie - ha commentato Paolo Bordin, direttore di Affari Puliti, l'associazione che gestisce la villa - Campolongo Maggiore ha dimostrato con la gestione di Villa Affari Puliti, che si può fare antimafia sociale ed economica, aiutando le giovani imprese del territorio. A breve sarà disponibile il nuovo bando per accedere agli uffici presenti nella villa".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento