Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Violenza sulle donne, carabinieri in prima linea VIDEO

 

In occasione della giornata internazionale contro la violenza sulle donne, il video dell'Arma dei carabinieri a testimoniare impegno e presenza, sempre più in prima linea nei fatti che coinvolgono numerose persone e famiglie. Queste le immagini della campagna per sensibilizzare i cittadini e invitare le donne, vittime di violenza, a denunciare.

Le caserme si illuminano d'arancio

Il Comando provinciale dei carabinieri e le Compagnie di Mestre, San Donà di Piave e Portogruaro, in collaborazione con “Soroptimist International club”, in ragione del rapporto di collaborazione instauratosi a seguito della realizzazione di tre stanze dedicate alle “audizioni delle donne vittime di violenza”, illumineranno d’arancione la facciata delle rispettive caserme. Il progetto, denominato “Orange the World”, nato sotto l’egida delle Nazioni Unite, vuole sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema della violenza contro le donne.
 

TUTTO IL VENEZIANO SI TINGE DI ROSSO

Una panchina rossa contro la violenza sulle donne a Venezia

La vicesindaco di Venezia, Luciana Colle, l'assessore ai Lavori pubblici, Francesco Zaccariotto e la presidente Cpo Chimici del Veneto, Doriana Visentin, hanno presenziato all'installazione della panchina rossa che da venerdì mattina sarà parte integrante dell'«arredamento» del parco di Villa Franchin a Carpenedo. Una panca verniciata di rosso, il colore della lotte alla violenza di genere, posizionata davanti alle due magnolie piantate nel 2016 dall’amministrazione comunale e dedicate a due ragazze veneziane tragicamente scomparse, vittime entrambe di episodi di violenza: la ricercatrice ventottenne Valeria Solesin, morta al Bataclan durante gli attacchi terroristici a Parigi del novembre 2015, ed Eleonora Noventa, studentessa sedicenne uccisa nel 2010 a colpi di pistola dall'ex fidanzato.

Potrebbe Interessarti

Torna su
VeneziaToday è in caricamento