menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giovane biker si infortuna a Cortina, soccorso da eliambulanza

F.G., 15 anni, di Venezia, si trovava con il padre dopo essere caduto dalla mountain bike nella zona delle Crepe de Cianderou e aver sbattuto la testa a terra. Il giovane è stato trasportato all'ospedale di Belluno con un sospetto lieve trauma cranico

Attorno a mezzogiorno l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è stato inviato nella zona delle Crepe de Cianderou, a Cortina d'Ampezzo, a seguito della chiamata al 118 di alcuni escursionisti, peraltro due medici, che avevano incrociato lungo il sentiero 409 un giovane biker infortunato. Il ragazzo, F.G., 15 anni, di Venezia, che si trovava con il padre, era caduto con la mountain bike e aveva sbattuto la testa a terra. Recuperato con un verricello di 40 metri dall'eliambulanza, il giovane è stato trasportato all'ospedale di Belluno con un sospetto lieve trauma cranico.

Successivamente il gestore del rifugio Vazzoler ha allertato il capostazione del Soccorso alpino di Agordo per la caduta di un'alpinista in Civetta. La donna, seconda di cordata, era infatti volata per circa 8 metri sul terzo tiro della via Soldà alla Torre di Babele. Dopo aver imbarcato un soccorritore di Agordo per indirizzare velocemente l'equipaggio verso il luogo dell'incidente, l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore ha recuperato G.B., 54 anni, svizzera, utilizzando un verricello di 15 metri per accompagnarla all'ospedale di Belluno con un probabile trauma alla colonna.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sì al turismo, «strategico per la ripresa economica». Adesioni di cittadini e operatori

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento