menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tornano le aggressioni ai bengalesi di giovanissimi: 19enne denunciato per rapina

E' successo nella tarda serata di sabato a Marghera. Il ragazzo, italiano, di fronte alla reazione degli amici della vittima ha colpito con un bastone di legno uno dei "rivali"

Continuano le aggressioni ai danni dei cittadini di origine bengalese a Marghera, dopo gli arresti scattati un paio di anni fa nei confronti di alcune baby gang che si erano rese protagoniste di rapine e intimidazioni con alla base anche motivazioni razziste. Come lamentato anche nei giorni scorsi dai rappresentanti della comunità bengalese veneziana, sarebbero tornati a tenere banco preoccupanti episodi che ricordano quanto accaduto in passato a Marghera.

Stavolta, però, nella tarda serata di sabato, la polizia è arrivata in tempo e ha bloccato un 19enne italiano che ha cercato di sfuggire alla cattura mettendosi in trappola in un bar di piazza Mercato. Quest'ultimo, assieme a un paio di complici, ha avvicinato un bengalese che si trovava all'altezza del sottopasso ciclopedonale della città giardino minacciandolo e cercando di derubarlo. Le volanti della polizia sono intervenute in piazza Mercato per quello che sembrava essere un principio di rissa. Era tutt'altro: era una tentata rapina impropria.

Il 19enne assieme ai complici aveva intimato alla vittima di consegnare il portafogli, ma alcuni amici del bengalese sono intervenuti in suo aiuto. Due tra gli aggressori se la sono data a gambe, mentre il 19enne ha preso un bastone di legno (di quelli che servono a tenere dritti gli alberelli a lato strada) e ha colpito alla schiena uno dei contendenti. La fuga del giovane si è conclusa nel bar di Piazza Mercato, dove lo stesso aveva tentato di rifugiarsi. Con ogni probabilità inseguito. Per il 19enne inevitabile una denuncia per rapina impropria in concorso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento