menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il giovane soccorso in treno

Il giovane soccorso in treno

Prende uno sciroppo e ha uno shock anafilattico, paura sul Frecciabianca

Un giovane a bordo del treno 9411 partito da Venezia Santa Lucia alle 8.25 si è sentito male allo scalo di Mestre. E' stato soccorso per mezz'ora a bordo e poi accompagnato in ospedale

Prende uno sciroppo per il mal di gola e ha uno shock anafilattico in treno. Momenti di paura stamattina a bordo del Frecciargento 9411 partito alle 8.25 dalla Stazione di Venezia Santa Lucia e diretto a Roma Termini. La crisi quando il convoglio si è fermato allo scalo di Mestre poco dopo le 8.30. Il giovane, infatti, che viaggiava da solo, ha attirato l'attenzione di una passeggera che stava cercando il proprio posto nella carrozza numero quattro. "Mi sento male", ha detto con voce fioca. Quasi non riusciva a parlare. La donna ha tastato la fronte del malcapitato, accorgendosi che era madida di sudore. Immediata la richiesta d'aiuto al capotreno, che a sua volta ha chiesto se ci fosse un medico a bordo.

E' intervenuta una donna residente a Castello a Venezia, che si è subito accorta che la situazione non era facile. Anzi. Il ragazzo, che era diretto a Padova, è stato disteso nel corridoio tra i sedili con le gambe alzate mentre allo stesso tempo è stata chiamata un'ambulanza. Impossibile continuare il viaggio. Il treno, inevitabilmente, continuava a maturare minuti di ritardo, ma i passeggeri erano stati avvertiti del problema. Sono state diverse le persone che hanno chiesto se potevano dare una mano.

Il malcapitato non ha mai perso conoscenza, ma è stato alle prese anche con problemi di aritmia. Il polso debole. I sanitari del Suem sono saliti a bordo del treno alle 8.59, prendendo in mano la situazione, gestita fino a quel momento dal personale di Trenitalia e della polizia ferroviaria. Il giovane, il cui quadro clinico si è di nuovo aggravato dopo l'arrivo dei medici, è stato caricato in barella e trasportato in ospedale per accertamenti all'ospedale Dell'Angelo di Mestre. Il Frecciabianca è ripartito alle 9.10, maturando 33 minuti di ritardo.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Venezia usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Attualità

    Albergatori tiepidi sul green pass per le vacanze

  • Cronaca

    Bingo, sale da gioco e Casinò: «Situazione drammatica»

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento