menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'uomo arrestato

L'uomo arrestato

San Donà: riconosce la propria bici rubata e viene picchiato dal ladro

Disavventura per un 22enne del Portogruarese che ieri si è accorto che il mezzo era legato davanti al supermercato "Winner" di San Donà di Piave. Dopo averlo riottenuto è stato picchiato a sangue

Ha riconosciuto la propria bicicletta che gli era stata rubata qualche giorno fa ma, nel tentativo di riaverla, è stato picchiato dal presunto ladro. Accade a San Donà di Piave, davanti al supermercato Winner, dove il derubato, un 22enne di Portogruaro che lavora a San Donà di Piave, prima di farsi restituire il mezzo, ha chiamato i carabinieri. Ricostruita la vicenda, i militari hanno consegnato il mezzo al proprietario, ma quando questi ha ripreso la bici si è visto aggredire da chi se n'era impossessato.

Il 22enne, cui la mountain bike gli era stata rubata la settimana scorsa, è stato improvvisamente sorpreso alle spalle dal ladro che, dopo averlo afferrato alla gola, lo ha spinto brutalmente contro un palo metallico dell’illuminazione pubblica. Pronto l’intervento dei militari che, con non poca fatica, vista la prestanza fisica dello straniero, lo hanno immobilizzato e trasportato in caserma, dove è stato arrestato per i reati di ricettazione, rapina e resistenza a pubblico ufficiale.


L'uomo è già stato processato per direttissima e avviato a un centro di permanenza temporaneo per l'espulsione, mentre il malcapitato è stato dimesso dal pronto soccorso con una prognosi di una settimana.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento