Adolescente scompare per un giorno da Meolo, viene individuata a Cortellazzo

La giovane, 15 anni, non era tornata a casa da scuola venerdì. Ma non era la prima volta che si allontanava da sola. Le ricerche sono scattata in serata, poi la loro conclusione sabato

E' stata ritrovata a Cortellazzo la ragazzina di 15 anni residente a Meolo che era sparita venerdì mattina. Non era tornata a casa da scuola e i genitori hanno deciso di rivolgersi alle forze dell'ordine: le ricerche erano scattate in serata, con un primo summit nella caserma dei carabinieri del paese del Veneto orientale tra militari dell'Arma, protezione civile e vigili del fuoco, presenti anche con il posto di comando avanzato. Il tutto coordinato dalla prefettura, come previsto dal protocollo di ricerca persone scomparse.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'ipotesi più accreditata era che si fosse trattato di un possibile allontanamento volontario, visto che l'adolescente non era nuova a questo tipo di scomparse. Per questo si è deciso di aspettare di darne notizia sui media almeno fino a sabato mattina, nonostante si fosse a conoscenza delle ricerche in atto. La giovane è stata poi individuata nel territorio di Cortellazzo, in buone condizioni. E' stata quindi accompagnata in caserma a Jesolo, per poi essere portata nella stazione dell'Arma a Meolo, dove i genitori hanno potuto abbracciarla. Alle 9 si trovava ancora lì, spiegando agli uomini in divisa i motivi e le modalità del suo allontanamento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gli aggiornamenti sul contagio in Veneto e in provincia la sera dell'1 aprile

  • Addio ad Ambra, morta a 31 anni

  • Ricoveri e decessi: gli aggiornamenti del 31 marzo sera

  • Bollettino contagi e ricoveri per Covid-19 domenica mattina, regione e provincia

  • Ricoveri e decessi, gli aggiornamenti di oggi

  • Il bollettino Covid-19 del 3 aprile sera: ancora morti, calano i ricoveri

Torna su
VeneziaToday è in caricamento