menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Chiuse le ricerche del giovane scomparso a Cavarzere: individuato a Piove di Sacco

Nei giorni scorsi un 27enne del Comune veneziano era sparito dalla circolazione. Lunedì i vigili del fuoco avevano controllato l'Adige. Poi il lieto fine: il ragazzo sta bene

Tutto induceva a pensare che la vicenda si sarebbe chiusa velocemente. Anche per questo motivo le ricerche lunedì erano state sospese, in attesa di sviluppi che puntualmente si sono registrati l'indomani, quando il 27enne scomparso da Cavarzere sabato pomeriggio è stato individuato nel territorio di Piove di Sacco, nel Padovano. Per fortuna è in buone condizioni e non avrebbe avuto bisogno di cure sanitarie.

Il giovane aveva mostrato una certa insofferenza nelle settimane scorse per la quotidianità in cui gioco forza vive, per questo motivo aveva dichiarato più volte di avere intenzione di "cambiare aria". Concetto ribadito anche sabato, poco prima di salire a bordo della propria auto e sparire all'orizzonte, per la preoccupazione dei genitori che nei giorni seguenti hanno chiesto aiuto ai carabinieri. Il giovane se n'era andato con soldi, cellulare e documenti, dunque fin dall'inizio gli inquirenti propendevano per un possibile allontanamento volontario. In ogni caso lunedì era stato controllato dai vigili del fuoco il letto del fiume Adige, per non lasciare nulla di intentato. I carabinieri, però, più che altro sapevano che trovando l'auto avrebbero trovato anche il 27enne. Così è stato. La vicenda si è chiusa con un sospiro di sollievo dei parenti del ragazzo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Riaperture, Zaia non esclude novità dopo il "tagliando" del Governo del 20 aprile

  • Cronaca

    Avm, per la commissione di garanzia la disdetta normativa è corretta

  • Cronaca

    Msc conferma due navi da crociera a Venezia

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento