menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Cronaca

Raccontava del suo "sogno" nel diario: sedicenne trovato con mezzo chilo di hashish

Sulle pagine bianche gli agenti avrebbero letto l'intenzione del giovane di diventare uno spacciatore, così da essere rispettato dai suoi coetanei: ora è in comunità di recupero

La segnalazione sarebbe arrivata alle forze dell’ordine da un residente, insospettito dai numerosi movimenti dell’adolescente vicino a un tombino stradale.

Gli agenti, lo riporta il Gazzettino, avrebbero allora seguito il giovane, fino a coglierlo nell’atto di recuperare un involucro, contente mezzo chilo di hashish. A quel punto sarebbe scattata la perquisizione in casa, dove il ragazzo vive con la famiglia albanese. Quest’ultima non avrebbe alcun legame di tipo malavitoso, ecco perché gli inquirenti pensano ad una libera iniziativa del sedicenne.

Quest’ipotesi sarebbe confermata dal suo diario, dove gli agenti avrebbero trovato frasi come “voglio fare lo spacciatore per essere rispettato”. Il sedicenne, il cui nome e zona di provenienza sarebbero stati taciuti per impedirne l’identificazione, dopo l’interrogatorio sostenuto al tribunale dei minori di Venezia, sarebbe stato portato in una comunità di recupero, nel tentativo di prepararlo a un nuovo percorso nella società.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raccontava del suo "sogno" nel diario: sedicenne trovato con mezzo chilo di hashish

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento