menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Onda "anomala" in laguna, giovani in barchino catapultati in acqua

L'incidente martedì nel canale di San Giacomo tra Murano e Burano. I due soccorsi da un mezzo Alilaguna, dai carabinieri e da un pescatore

Arriva l'onda e due giovani vengono sbalzati all'esterno del barchino, finendo in acqua. Paura martedì pomeriggio nel canale di San Giacomo Scomenzera, tra Burano e Murano. Gli sfortunati si trovavano a bordo della propria imbarcazione quando sono transitati nelle vicinanze di quello che è sembrato loro essere un vaporetto Actv. Inevitabilmente la stazza del mezzo pubblico, non distante dall'isola di San GIacomo in Paludo, ha generato del moto ondoso che si è intrecciato con la rotta del barchino. L'impatto è stato violento, visto che entrambi gli occupanti sono stati catapultati fuori.

Sono stati subito soccorsi da una imbarcazione di Alilaguna che si trovava nelle vicinanze, il cui equipaggio però era impossibilitato a caricare i naufraghi per le murate troppo alte. Dopo pochi istanti sul posto è intervenuta anche una pattuglia del nucleo natanti dei carabinieri, oltre che un pescatore che si è adoperato per riportare la situazione alla normalità. Una volta riportati all'asciutto i giovani, con i vestiti inzuppati e con il freddo che stava per farsi insidioso contrastato da alcune coperte, i carabinieri sono riusciti anche a bloccare il barchino, il cui motore era rimasto sempre acceso. Il natante di conseguenza aveva continuato a girare su se stesso senza mai fermarsi. I due, nonostante la disavventura, non hanno chiesto l'intervento del 118. Anzi, si sono fatti subito accompagnare a casa, a Burano, dai militari dell'Arma.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento