menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giovani di Dolo cadono nel burrone per salvare l'amico in difficoltà

Disavventura per quattro ragazzi in trasferta a Cortina nella notte tra sabato e domenica. Uno di loro è scivolato in una scarpata per dieci metri. La catena umana non ha funzionato

Di certo non hanno peccato di altruismo. Di prudenza, però, non ne hanno avuta a sufficienza. Singolare disavventura per una comitiva di una ventina di giovani di Dolo, che sabato scorso si trovavano in quel di Cortina. Per passare la serata hanno noleggiato un pullman e hanno raggiunto un ristorante di Campo di Sotto, una località della Perla delle Dolomiti. Il gruppo, dopo alcune ore passate tra una portata e l'altra, ha deciso di tornare a valle verso le 2 di notte.

Come riporta La Nuova Venezia, però, uno dei ragazzi, camminando sul ciglio della strada, per una lastra di ghiaccio ha perso l'equilibrio ed è ruzzolato giù nella scarpata sottostante per una decina di metri. La neve, l'oscurità e il gelo non gli permettevano di tornare "in superficie" con le proprie forze. I suoi amici, però, senza chiamare i soccorsi, hanno organizzato una catena umana per poter raggiungere il malcapitato e portarlo in salvo. Alcuni dei presenti si sono presi per mano e sono scesi per la scarpata. A un certo punto, però, la catena si è spezzata e a scivolare giù sono stati altri tre giovani.

A quel punto, visto che il tempo passava e la prospettiva di passare la notte all'aperto diventava sempre più reale, sono stati allertati i vigili del fuoco, che una volta sul posto hanno calato una corda e i quattro, con le proprie gambe, piano piano hanno riguadagnato la sede stradale. Dopodiché sono saliti sull'autobus per fare ritorno a casa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Attualità

    Albergatori tiepidi sul green pass per le vacanze

  • Attualità

    La Fimmg contraria ai vaccini in farmacia

  • Cronaca

    Bingo, sale da gioco e Casinò: «Situazione drammatica»

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento