I giovani leader africani studiano a Venezia. "Un ponte con il Maghreb"

Una quarantina di ragazzi africani seguono un corso specifico a San Servolo. Giovedì arriva il segretario generale del Ministero degli Esteri

L’ambasciatore Miche Valensise, Segretario Generale del Ministero degli Affari Esteri, arriva a San Servolo. L’appuntamento è per giovedì 10 aprile alle 15.30, all’Accademia di Formazione sulla Governance democratica per giovani leader della regione del Sud del Mediterraneo.

Fino al 12 aprile, infatti, una quarantina di giovani africani inseriti in vari enti, istituzioni e associazioni, sono a scuola di democrazia e diritti civili. Il corso, organizzato da Venice International University, permette agli ospiti selezionati di acquisire approfondite conoscenze e solide competenze sui diritti umani, sul buon governo e sullo stato di diritto.

“Non è un caso che il corso di tenga a Venezia - spiega l’ambasciatore Umberto Vattani, presidente di VIU - La nostra città ha rappresentato per secoli il simbolo dell’apertura, dello scambio e dell’incontro di civiltà. Oggi, con il fermento in atto sulla sponda sud del Mediterraneo, Venezia riafferma il suo ruolo di ponte tra Maghreb ed Europa”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: novità per le attività commerciali e limitazioni in vigore

  • Il Veneto resta giallo? Zaia: «Dipendiamo da Rt, ma non abbiamo demeriti per cambiare zona»

  • Natale con congiunti ma senza abbracci: le regole per cenone e veglione di Capodanno

  • Domani si decide sul colore del Veneto, Zaia: «Pressione su ospedali, ma tutto sotto controllo»

  • Domani nuova ordinanza in Veneto, Zaia: «Misure per garantire la salute pubblica»

  • Coronavirus, il prossimo mese il Veneto potrebbe essere area a rischio elevato

Torna su
VeneziaToday è in caricamento