rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Cronaca San Donà di Piave

Quattro giovani morti in pochi giorni: San Donà dichiara il lutto cittadino

Nella giornata di giovedì 12 gennaio l'amministrazione esporrà le bandiere a mezz'asta in ricordo di Alessandro, Mariachiara, Giorgio e Niccolò. La cittadinanza è invitata a osservare un minuto di silenzio

L'amministrazione comunale ha indetto per giovedì 12 gennaio una giornata di lutto cittadino a San Donà di Piave, che in poche settimane ha perso quattro giovani. Le vittime più recenti sono Alessandro Polato (23 anni) e Mariachiara Guida (20 anni), che hanno perso la vita nell'incidente stradale avvenuto la sera dell'8 gennaio in via Lungo Piave Superiore; nei giorni precedenti si erano spenti invece Giorgio Conte (15 anni) e Niccolò Roberti (32 anni).

Lo ha annunciato il sindaco Andrea Cereser, che ha preso la decisione in accordo con la giunta e «interpretando il comune sentimento della città, profondamente colpita dalle tragiche perdite». Sarà l'occasione per rivolgere un pensiero ai quattro ragazzi, tutti residenti a San Donà e scomparsi prematuramente a pochi giorni l'uno dall'altro.

Il 12 gennaio tutte le manifestazioni pubbliche eventualmente programmate saranno sospese e verrà esposta a mezz’asta la bandiera del Comune, sia nella sede municipale che in tutti gli altri edifici comunali. Inoltre, «in segno di raccoglimento e di condivisa partecipazione al profondo dolore dei familiari delle giovani vittime», l’amministrazione comunale «invita tutta la cittadinanza, le istituzioni pubbliche, le organizzazioni sociali, culturali, produttive ed i titolari di attività commerciali ad esprimere la loro partecipazione al lutto cittadino mediante la sospensione delle attività e con un minuto di silenzio alle ore 10 del 12 gennaio».

All'iniziativa si è unita la vicina Musile di Piave. La sindaca Silvia Susanna ha invitato la cittadinanza e le attività commerciali a osservare, sempre alle 10, un minuto di raccoglimento in ricordo dei quattro giovani. «La comunità musilense - dichiara Susanna - si stringe in segno di affetto e cordoglio alle famiglie, facendo sentire la propria vicinanza in questo difficile momento in cui tutti ci sentiamo molto scossi e addolorati». Anche il municipio di Musile di Piave, in segno di lutto, esporrà le bandiere a mezz'asta.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quattro giovani morti in pochi giorni: San Donà dichiara il lutto cittadino

VeneziaToday è in caricamento