Cronaca San Donà di Piave

Apre il Giffoni, Allevi: «Masterclass gratuita di musica, voglio portare in tour i giovani talenti»

L’edizione veneta dei Movie Days di Giffoni Experience di San Donà inaugura la prima giornata della seconda edizione con il compositore e musicista che confida: «Sono tornato dopo una profonda depressione, credete sempre in voi stessi»

Tornano le giornate del Movie Days di Giffoni Experience di San Donà in programma fino a venerdì 12 nella città veneta e questa seconda edizione apre in bellezza con il compositore Giovanni Allevi.

La "confessione"

Il musicista si è confidato con i ragazzi e con la stampa: «Ho trascorso i miei 50 anni in un equilibrio instabile, tra solitudine e applausi, trionfi e depressione, critiche feroci e ovazioni, ma alla fine ho capito che ciò che conta veramente è credere in sé stessi. Fatelo ragazzi, anche se venite presi in giro, anche se vi sentite soli. Studiate e inseguite i vostri sogni. Mio padre mi vietava di avvicinarmi al pianoforte che teneva chiuso a chiave in una stanza. La disobbedienza è stato un atto necessario, i greci amavano chiamarla ‘Hybris', si tratta di quell’attitudine spaventosa e sublime di sovvertire le leggi immutabili degli dei. Quando è arrivato questo affetto del pubblico la critica mi ha distrutto. Sono entrato in depressione e per quattro anni non sono riuscito più a comporre. Non riuscivo a scrivere nemmeno una nota. Sono entrato in depressione e per quattro anni non sono riuscito più a comporre. Non riuscivo a scrivere nemmeno una nota. Con Back to Life ho voluto suggellare la mia rinascita, si trattava della fine di un periodo molto duro. Quando ho preso coscienza che la fragilità è il nucleo fondamentale dell’essere umano ho trasformato quelle che credevo debolezze in forza». 

La masterclass gratuita

Idealista e visionario, con una nomina a Cavaliere della Repubblica ed un asteroide dedicatogli dalla Nasa, Allevi ha trascorso la vigilia del suo compleanno annunciando un’importante novità: «Nel mio piccolo cercherò di aiutarvi mettendomi a vostra disposizione con una Masterclass gratuita di musica classica, a fine estate, che terminerà con una selezione di talenti che porterò in tour con me. E’ venuto il momento per i musicisti di riportare a brillare questa bellezza eterna che sembra essere dimenticata. Per questo voglio cercare di aiutare chi ha deciso di dedicare la propria vita alla musica. Stiamo definendo i dettagli di questa Masterclass ma sarà a fine estate e sarà gratuita, l'unico requisito sarà il talento».

Il sindaco Cereser

Una giornata ricca di stimoli e spunti di riflessioni per i giovani: a salire sul palco subito dopo il compositore sono stati il regista Alberto Gelpi, insieme ai protagonisti de “La Mia Seconda Volta”, Aurora Ruffino, Mariachiara Di Mitri e Simone Riccioni e all’ispiratrice della storia, Giorgia Benusiglio. L’opera è basata sulla storia vera di Giorgia Benusiglio, una ragazza di 17 anni che ha rischiato la vita per una pasticca d’ecstasy. Sul palco all'inaugurazione anche il sindaco Cereser che ha commentato: «Gli incontri come quelli di oggi, ci hanno lasciato tanta serenità e stimoli di riflessione Giovanni Allevi, ad esempio, ha raccontato in maniera trasparente e sincera la propria vita, le proprie fragilità. E questo credo sia un grande segnale, come anche l’invito alla pazienza: se uno cura quello che ha dentro di sé, prima o dopo questo esce, e questo è un messaggio di grande speranza, anche per chi non ha più 15anni».

Consegna chiave città[30443]-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Apre il Giffoni, Allevi: «Masterclass gratuita di musica, voglio portare in tour i giovani talenti»

VeneziaToday è in caricamento