Giovanni Mancuso protagonista all'hotel londra palace di Venezia

È il musicista e compositore Giovanni Mancuso l'ospite speciale de “Il Salotto Improvvisato” dell’Hotel Londra Palace di Venezia, quarto protagonista della nuova rassegna culturale di incontri, chiacchiere ed improvvisazioni con i compositori, che si racconterà al pubblico giovedì 6 aprile alle 19.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di VeneziaToday

Riceviamo e pubblichiamo:

""Il Salotto Improvvisato" dell'HOTEL LONDRA PALACE è pronto ad accogliere, GIOVEDÌ 6 APRILE ALLE 19, il quarto protagonista della nuova rassegna culturale di incontri, chiacchiere ed improvvisazioni con i compositori, l'unico artista veneziano di questa prima edizione. Si tratta del musicista e compositore GIOVANNI MANCUSO, amato nella sua città, reduce dal grande successo dell'opera "Il ritorno dei chironomidi", in scena l'anno scorso al Teatro La Fenice (https://bit.ly/2mUWQ4X). Ma conosciuto e apprezzato, con i suoi numerosi progetti, in Europa e non solo: tra i tanti riconoscimenti, Biennale dei Giovani Artisti dell'Europa Mediterranea (Lisbona 1994), Grieg Memorial Competition (Oslo 1995), Rockefeller Foundation (New York, 2003), European Association for Jewish Culture (Londra-Parigi) 2003 Grant Award. Come vuole il format della rassegna "IL SALOTTO IMPROVVISATO", Giovanni Mancuso risponderà alle domande e curiosità del pubblico e del moderatore - che questa volta sarà il musicologo Veniero Rizzardi, curatore della rassegna assieme ad Enrico Bettinello - circa il modo il cui nascono le sue COMPOSIZIONI, i luoghi mentali e fisici da cui attinge ISPIRAZIONE e come riesce poi a tradurre i suoi pensieri in musica. E naturalmente porterà degli esempi, facendo ascoltare i suoi lavori. Inoltre, porterà un inedito assoluto. Anche lui, infatti ha accettato la SFIDA lanciata dall'hotel: esibendosi nel luogo in cui TCHAICOVSKY ha tratto ispirazione per comporre la sua Quarta Sinfonia, gli è stato chiesto di prendere spunto da una qualsiasi opera del compositore russo per eseguire o improvvisare un breve brano, solo per questa occasione, che verrà registrato dal vivo. Seguirà il BRINDISI con l'artista. L'ingresso è GRATUITO ma SU PRENOTAZIONE, vista la capienza del salotto (circa 35 posti). Per prenotarsi, scrivere a press@londrapalace.com o telefonare a 3496393917 e attendere CONFERMA."

Torna su
VeneziaToday è in caricamento