menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

No Grandi navi, Legambiente scende in piazza San Marco

Striscioni issati e slogan. Dalle 12 di domenica il flash mob contro lo scavo del canale Contorta: "Falsa soluzione al problema"

Flash mob di Legambiente in piazza San Marco a Venezia contro lo scavo del canale Contorta e "bandiera nera" al Comitatone: "I progetti alternativi ci sono - ha sottolineato Goletta Verde - e sono stati già stati accolti dai cittadini".

Dalle 12 di domenica, i manifestanti hanno issato in alto cento segnali di divieto. Slogan e cori, uno striscione con la scritta "Che vergogna" e immagini sollevate, di navi da crociera che invadono la laguna. Accanto ai volontari di Legambiente, turisti e cittadini, che con curiosità si sono trovati in mezzo o hanno preso parte alla protesta contro "la falsa soluzione al problema Grandi Navi".

"Scavare un nuovo canale all'interno della laguna, allo scopo di mantenere lo status quo, ci fa rabbrividire - spiega Luigi Lazzaro, presidente Legambiente Veneto - l'ipotesi di creare una vera e propria autostrada preferenziale nel canale Contorta è una scelta scellerata che si basa su un progetto ambientalmente incompatibile con l'equilibrio lagunare".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento