menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gondolieri "furbetti", operazione trasparenza al via: tariffe in più lingue

I prezzi saranno pubblicati in tutti gli stazi, in internet e saranno visibili negli alberghi. Questo l'esito di una riunione all'Ente gondola dopo il caso della "cresta" scoperta da Striscia

Il Consiglio di amministrazione dell'Ente Gondola di Venezia ha dato il via libera, oggi, alla commissione disciplinare chiamata ad indagare e sanzionare sul comportamento di alcuni gondolieri che hanno gonfiato i prezzi dei tour in laguna a danno dei turisti.

Il Cda - come riferisce Aldo Reato, rappresentante dei Bancali, ovvero dei gondolieri - ha di fatto deciso di avviare una serie di azioni a tutela dei turisti ma anche della professione dei gondolieri onesti e dell'immagine della città di cui, con la loro imbarcazione, sono uno dei simboli.

Nell'operazione 'trasparenza', la pubblicizzazione in più lingue delle tariffe che verranno esposte negli 'stazi' delle gondole ma anche pubblicati in rete e pubblicizzati negli hotel in più lingue. Il Cda è stato completato, come membri, con la nomina da parte del sindaco Giorgio Orsoni del consigliere mancante facendo entrare Alessandra Vio. (Ansa)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento