rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca Mirano / Via Niccolò Paganini

Street Art, i giovani dell'associazione Skate e Cultura di Mirano ridipingono il Masanello

Sono iniziati i lavori di sistemazione del centro civico in via Paganini. La seconda fase prevede la realizzazione di graffiti da artisti del territorio per adornare le pareti


I giovani dell’associazione Ascm (Associazione Skate e Cultura Mirano) hanno iniziato i lavori di pulizia e ridipintura del centro civico “Masenello” e dello skate park in via Paganini a Mirano. Il gruppo ha lo scopo di promuovere la pratica dello skateboard e la cura dell’impianto e di valorizzare il quartiere Aldo Moro con iniziative rivolte a tutta la cittadinanza.

IL CENTRO CIVICO HA UN NUOVO COLORE

Il piano rientra nel progetto “Prendiamoci cura della nostra Città” del Comune. Prevede che i ragazzi prestino volontariamente la propria opera per pulire le pareti dell’edificio, eliminare muschi, residui di colore e graffiti presenti nelle lattonerie, stuccare le fessure dell’intonaco, per poi passare alla tinteggiatura di fondo di tutte le parti. Questa prima fase è già ultimata e oggi il centro civico brilla di un bel grigio-azzurro. I giovani hanno lavorato in piena sicurezza da terra, senza dover ricorrere a ponteggi. Oltre al centro civico sono state ridipinte anche le strutture del vicino skate park.

A BREVE I GRAFFITI ALLE PARETI

La seconda fase del lavoro prevede che vengano realizzate opere di street art (graffiti), per adornare il centro civico. Le pareti est, nord e ovest saranno decorate con tematiche adatte e coinvolgenti per il pubblico di ogni età, bambini, genitori, anziani. Alla parete sud, quella che dà sulla skate park, sarà invece riservato uno stile underground, metropolitano, in linea con la destinazione d’uso dell’impianto. I murales saranno realizzati da un collettivo di artisti del territorio, una decina di opere. I lavori inizieranno il pomeriggio di domenica 23 settembre e sarà possibile assistere. Per l’occasione, infatti, Ascm organizzerà un evento aperto a tutti a base di skateboard, musica e arte, durante il quale i ragazzi racconteranno alla cittadinanza la filosofia che anima la loro associazione. "Trovare un ambiente pulito – spiegano – è un diritto, mantenerlo pulito è un dovere, renderlo migliore può essere un piacere". Con un solo progetto, dunque, la Città rende ancor più bella una delle aree pubbliche più frequentate di Mirano e coinvolge attivamente i suoi giovani, permettendo loro di dare sfogo al loro talento e al loro entusiasmo, mettendoli al servizio della comunità. Continua il connubio tra partecipazione e amore per il proprio territorio che, tra gli altri risultati, in questi anni ha portato alla rinascita di villa Bianchini. Il costo totale dell’intervento a carico dell’amministrazione è di soli 1.000 euro, esclusivamente relativo all’acquisto dei materiali, la manodopera è fornita dai membri dell’associazione e dagli artisti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Street Art, i giovani dell'associazione Skate e Cultura di Mirano ridipingono il Masanello

VeneziaToday è in caricamento