menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Le grandi navi approdano in Senato Bitonci chiede risposte a Roma

Il presidente degli onorevoli della Lega Nord ha presentato interrogazione parlamentare ai ministri Lupi e Orlando, sottolineando il rischio per Venezia

Il presidente dei senatori della Lega Nord, Massimo Bitonci, ha reso noto di aver presentato un'interrogazione parlamentare ai ministri Orlando e Lupi chiedendo "dal governo risposte certe" sulla questione "grandi navi nel bacino di Venezia" sottolineando che la città lagunare è "sempre a rischio".

GRANDE RISCHIO - "L'attenzione del governo è focalizzata su Pompei che cade a pezzi, mentre - osserva Bitonci - a Venezia ogni giorno transitano navi da 40.000 tonnellate, che inquinano come migliaia di automobili, nell'indifferenza della politica. I cittadini veneziani - ricorda - hanno più volte espresso e manifestato la loro preoccupazione, ma da Roma sono sempre arrivate soluzioni pilatesche. Il decreto 2 marzo 2012 dei ministri Corrado Clini e Corrado Passera vieta il transito delle navi oltre le 40.000 tonnellate in bacino San Marco, ma ne rimanda l'applicazione ad un futuro imprecisato, finché non si sia stabilito un percorso alternativo. Ad oggi, quindi, nulla è cambiato. Da Letta e dalla sua ampia maggioranza mi attendo una posizione chiara”.

DISASTRO ALLE PORTE - “Il via vai di imbarcazioni di queste dimensioni - precisa Bitonci - mette a repentaglio la vita delle persone e un patrimonio culturale enorme. Se malauguratamente qualcosa andasse storto, come recentemente è accaduto a Genova, i risvolti sarebbero irrimediabili". Bitonci conclude chiedendo "una soluzione che tuteli i posti di lavoro non può prescindere dalla necessità di salvaguardare l'ambiente e la salute pubblica. Occorrono anche garanzie che la scelta delle alternative all'accesso venga svolta secondo criteri trasparenti, senza penalizzare nessuno, e soprattutto senza spostare il problema sulle spalle di altre categorie di cittadini e lavoratori".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sì al turismo, «strategico per la ripresa economica». Adesioni di cittadini e operatori

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento