Cronaca

La guardia di finanza devolve carburante confiscato alla Croce Rossa

Si tratta di 100 litri di combustibile che alcuni autisti avrebbero trafugato da autocisterne

Negli ultimi mesi, i finanzieri del II gruppo di Venezia, nell’ambito dei controlli sulle autocisterne adibite al trasporto di carburanti, hanno riscontrato numerose irregolarità e violazioni alla normativa in materia di accise. In particolare, i militari hanno sottoposto a sequestro circa 100 litri di carburante per automezzi che veniva indebitamente trafugato da parte di alcuni autisti che in questo modo sottraevano illecitamente il prodotto petrolifero al pagamento delle accise.

A seguito della confisca, il carburante, su autorizzazione dell'autorità giudiziaria competente, è stato devoluto in beneficenza alla Croce Rossa Italiana di Venezia. La donazione consentirà di alimentare i mezzi di primo soccorso dell'organizzazione per finalità di volontariato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La guardia di finanza devolve carburante confiscato alla Croce Rossa
VeneziaToday è in caricamento