menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Contraffazione: Finanza sequestra 100mila euro di finto “Burberry”

I rivenditori di tessuto contraffatto erano italiani. L'indagine partita da Mestre ha permesso di smantellare una rete che distribuiva in tutto il nord Italia

Nella giornata di martedì i finanzieri del comando provinciale di Venezia hanno portato a termine un'importante indagine in materia di contraffazione, nel corso della quale hanno individuato un’intera rete che distributiva tessuto contraffatto. L'operazione, denominata “English style” ha portato al sequestro di circa 1170 metri quadrati di tessuto recante il marchio contraffatto “Burberry”, materiale che avrebbe fatturato, venduto al dettaglio, circa 100mila euro.

Due i soggetti denunciati, entrambi di nazionalità italiana, in qualità di legali rappresentanti dei due esercizi sottoposti a perquisizione. Perquisizione che ha permesso nel caso di Bergamo d'individuare un capannone che distribuiva in tutto il nord Italia il tessuto contraffatto. La particolare operazione ha avuto origine quando i militari hanno notato un esercizio nel centro di Mestre che in vetrina, parallelamente a tessuti regolari, esponeva tessuti che potevano essere contraffatti e che riportavano un costo al metro quadro molto elevato.

Inoltre, dallo studio dei documenti fiscali ed amministrativi è risultato che l’illegale distribuzione era opera di una ditta gestita da cittadini italiani nella città orobica. I finanzieri sono così risaliti al punto di partenza del tessuto contraffatto, mettendo fine alla commercializzazione.

L’operazione si è quindi conclusa con il sequestro di circa 1170 metri quadrati di tessuto contraffatto, per un valore di circa 100.000 euro. I due commercianti implicati dovranno rispondere per ricettazione, produzione e vendita di articoli contraffatti, alterazione di segni distintivi di prodotti industriali e commercio di prodotti con segni mendaci.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento