rotate-mobile
Zona allagata / Mestre Centro / Viale San Marco

Guasto a una condotta dell'acquedotto, case senz'acqua a Mestre

È successo la mattina del 22 maggio nella zona di viale San Marco. Veritas al lavoro per sistemare la rottura

A Mestre la rottura di una condotta idrica sta causando disagi in molte abitazioni, con forti riduzioni della pressione dell'acqua specialmente ai piani alti. Il problema si è verificato alle 10 di questa mattina, 22 maggio, all'angolo tra viale San Marco e via Molmenti, dove è presente un cantiere a ridosso della pista ciclabile.

Secondo una prima ricostruzione, la ditta che stava effettuando alcuni lavori per conto di Enel avrebbe centrato e danneggiato una condotta portante dell'acquedotto (segnalata) del diametro di 600 millimetri. L'area circostante si è allagata a causa della copiosa fuoriuscita d'acqua (circa un metro cubo al secondo). Sono state coinvolte le strade contigue e in parte le aree verdi, in particolare nella zona delle Corti Femminili, con conseguenti difficoltà per la viabilità. Gravi le ripercussioni sulla rete idrica non solo della zona, ma di buona parte della terraferma veneziana, con abbassamento di pressione e assenza di acqua ai piani alti. 

Guasto a una condotta dell'acquedotto, case senz'acqua a Mestre

Sul posto sono intervenuti gli operatori della società Veritas, che gestisce il servizio idrico della città. Attorno alle 11.20 sono state completate le operazioni di chiusura delle saracinesche e la pressione sta tornando progressivamente a livelli normali. Sono arrivati anche i vigili del fuoco per monitorare la situazione. Oltre ai danni provocati dalla rottura della condotta, i tecnici di Veritas stanno verificando anche eventuali danneggiamenti al cantiere di posa delle fognature, nelle laterali di viale San Marco. E-Distribuzione conferma il danno accidentale a una condotta idrica nell’ambito delle attività di cantiere per la connessione alla rete di un cliente. La dinamica dell'episodio, avvenuta durante le operazioni di scavo effettuate da un’impresa appaltatrice per la posa di canalizzazione, è tuttora in corso di accertamento in collaborazione con i tecnici di Veritas e la Polizia Locale. L’impresa, prima dell’avvio dei lavori, risulta avere effettuato la verifica dei sottoservizi esistenti, oltre che tutte le verifiche preliminari all’avvio dei lavori stessi.

Clicca qui per iscriverti al canale WhatsApp di VeneziaToday

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guasto a una condotta dell'acquedotto, case senz'acqua a Mestre

VeneziaToday è in caricamento