L'ambiziosa idea di H-Farm: aprire un campus a Quarto d'Altino

L'azienda avrebbe in programma uno "sconfinamento" in territorio veneziano. La realizzazione della sede staccata coinvolgerebbe più di tremila persone

L'idea è quella di attirare più di tremila giovani talenti lungo il Sile per riproporre un progetto che negli anni si è dimostrato essere vincente. H-Farm infatti sarebbe pronta ad aprire una piccola sede separata a Quarto d'Altino. Come riporta Il Gazzettino, l'azienda di Musestre che sta per debuttare in borsa ha previsto nel suo piano industriale triennale, l'apertura di un'area a loro dedicata lungo il Sile.

La zona prevederebbe, come nel loro stile, mense, residenze e anche impianti sportivi. A parlarne sarebbe stata direttamente la sindaca di Quarto d'Altino Silvia Conte, che avrebbe ammesso che oltre all'idea in stato embrionale ci sarebbe stato già un primo incontro per avviare un'esplorazione per trovare la zona migliore.

L'apertura di una sede staccata di H-Farm porterebbe innumerevoli vantaggi ad un territorio che si troverebbe immeditamente al centro dell'innovazione italiana. La località di riferimento per questo progetto dovrebbe essere Pontegrandi, che verrebbe trasformato ed ampliato, passando da mille abitanti a quasi tremila, con il cuore pulsante del progetto che sarà formato da giovani.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tacco11 della famiglia di Federica Pellegrini nel nuovo hotel a 5 stelle di Jesolo

  • Sorpreso con un trans, paga subito la multa: «Ma non ditelo a mia moglie» ​

  • Violenta collisione in serata, perde la vita un 53enne di San Stino

  • L'Auchan passa a Conad. Sciopero e presidio a Mestre

  • Controlli e multe nei ristoranti: 225 chili di alimenti sequestrati in un solo esercizio

  • Sciopero del personale Actv, ecco quando

Torna su
VeneziaToday è in caricamento