Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

Mancava solo l'ufficialità: Home Festival posticipato al 2022

Dopo la prima edizione accidentata del 2019, il cambio di proprietà e l'annullamento dell'edizione 2020, arriva l'ennesimo, inevitabile, rinvio

«Ci troviamo costretti a ripercorrere quella strada tracciata un anno fa, comunicando che Home Festival, come lo avete conosciuto in questi anni, non avrà luogo nell’estate 2021». L'epilogo era scontato, ma ora è arrivata l'ufficialità, a mezzo comunicato stampa.

Home Festival, arrivederci al 2022

Home Venice, - nome che la manifestazione aveva assunto dopo essersi trasferita dall'area ex Dogana di Treviso a San Giuliano a Mestre - non ha avuto certo fortuna, dopo i succesi nella Marca: nel 2019, prima e finora unica edizione veneziana, molte esibizioni erano saltate «a causa della mancata installazione di un palco per questioni di sicurezza», poi l'anno scorso ci si è messa di mezzo l'epidemia sanitaria, così come quest'anno. Nel frattempo, la Home Entertainment di Amedeo Lombardi è andata in procedura fallimentare e il marchio è stato rilevato dalla Home Festival Srl, guidata dalla manager trevigiana Emanuela Virago.

«Negli ultimi mesi - spiegano gli organizzatori del festival - tutte le nostre energie sono state impiegate a trasformare questa accettazione a cui siamo stati obbligati in attitudine. E, nonostante la giusta attitudine non possa cambiare il presente, siamo sicuri che potrà invece plasmare il futuro. Quantomeno quello di Home Festival e di tutti coloro che continueranno a farne parte. Lo dobbiamo alla nostra passione per la musica come esperienza e, soprattutto, alle migliaia di persone che hanno fatto di un’idea, i dieci anni di festival che conosciamo oggi. Ritorniamo al lavoro per la migliore kermesse musicale di sempre a Venezia».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mancava solo l'ufficialità: Home Festival posticipato al 2022

VeneziaToday è in caricamento