rotate-mobile
Cronaca Lido / Lungomare Guglielmo Marconi, 41

I dipendenti dell'Hotel Excelsior al Lido nella bufera: rimandati tutti a casa

La società che ha in gestione l'albergo, secondo quanto denunciano i sindacati, avrebbe deciso di rivolgersi a cooperative esterne per risparmiare sui costi. Ma i lavoratori annunciano battaglia

"Tutti a casa". Questa, secondo le segreterie territoriali di Filcams Cgil, Fisascat Cisl, Uiltucs Uil Venezia, è l'operazione che starebbe perpetrando la sociertà HO10, che ha preso in gestione il famoso Hotel Excelsior del Lido di Venezia dal gruppo padovano Est Capital.

 

La decisione sarebbe già stata presa: il personale, che da anni, alcuni da decenni, lavora nella struttura non verrà riassunto. La direzione, infatti, intende rivolgersi a cooperative sociali che forniscono lavoratori in appalto, lasciando a casa i dipendenti. In questo modo si risparmierebbe sul costo del lavoro. "Anche il servizio dei bagnini, solo questi quasi 150 addetti, è a rischio - denuncia la Cgil - Quest'ultimi sono indispensabili per la sicurezza per tutti i bagnanti del Lido".

Secondo i sindacati questa decisione è "unilaterale e scellerata", e annunciano mobilitazioni a garanzia dell'occupazione.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I dipendenti dell'Hotel Excelsior al Lido nella bufera: rimandati tutti a casa

VeneziaToday è in caricamento