Domenica, 21 Luglio 2024
Mobilità

Hyper Transfer, prosegue l'iter per il trasporto ultraveloce in Veneto

Al termine della procedura di gara, il progetto per la realizzazione è stato affidato al consorzio formato da Webuild e Leonardo

Prosegue il percorso di studio e progettazione per la tecnologia Hyper Transfer in Veneto. Sarà un consorzio formato dalle società Webuild e Leonardo a realizzare lo studio di fattibilità del sistema di trasporto ultraveloce (fino a 1200 chilometri orari) a guida vincolata, in ambiente ad attrito limitato e resistenza aerodinamica controllata, completamente sostenibile e a basso consumo di energia. Il consorzio delle due aziende è stato individuato al termine della procedura di gara proposta da Cav. Ne uscirà un progetto che getterà le basi in vista delle successive fasi della sperimentazione, che prenderà in analisi una prima tratta tra Padova est e il porto di Venezia.

Zaia: «Progetto avvincente e futuristico»

«È un progetto avvincente e futuristico - ha commentato il presidente del Veneto, Luca Zaia -. Con l’aggiudicazione del bando di partenariato per l’innovazione è stato compiuto un altro fondamentale passo verso quella che potrà essere la mobilità del futuro, proiettando il Veneto nella cerchia delle regioni più innovative a livello internazionale. Quella che andremo a studiare e progettare è una vera e propria rivoluzione in grado di trasformare nel tempo i trasporti, il territorio, il sistema economico».

La sfida dell’Hyper Transfer è movimentare le merci con grande velocità, riducendo molto le emissioni inquinanti ed il traffico nelle nostre strade. «Può sembrare una tecnologia futuristica - ha proseguito il governatore -, ma la ricerca in questo campo sta facendo passi da gigante e nei prossimi anni potremo assistere a cambiamenti molto importanti. E il Veneto deve essere fra le regioni leader in Europa per innovazione».

L’iter è stato avviato il 16 marzo 2022, con la sottoscrizione del protocollo d’intesa tra il ministero delle Infrastrutture e della mobilità sostenibili (oggi  ministero delle Infrastrutture e dei trasporti), la Regione del Veneto e Cav. Il 1° aprile 2022 è stata avviata la procedura di partenariato per l'innovazione, con la pubblicazione del bando di pre-qualifica finalizzato a raccogliere le manifestazioni di interesse da parte degli operatori di mercato interessati. Questa fase è stata superata da cinque operatori economici, invitati a presentare le proposte il 23 settembre. La commissione ha valutato le offerte pervenute formulando la proposta quindi di aggiudicazione al consorzio dalle società Webuild e Leonardo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Hyper Transfer, prosegue l'iter per il trasporto ultraveloce in Veneto
VeneziaToday è in caricamento