menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il sindaco facente funzioni e l'assessore Alessandro Maggioni

Il sindaco facente funzioni e l'assessore Alessandro Maggioni

"Quattro punti per capire se la città ci appoggia". Niente vendita del Casinò, tagli in arrivo ovunque

Il sindaco reggente intende capire se la consigliatura possa andare avanti: "Se arriva un commissario risparmi con stile ragionieristico"

"I cittadini fanno bene a essere arrabbiati". Lo sottolinea anche il sindaco reggente Sandro Simionato, a margine dell'inaugurazione del parcheggio provvisorio dell'ex Umberto I mercoledì mattina. A testimonianza di quanto difficili si stiano rivelando queste ore a una settimana dall'arresto del primo cittadino Giorgio Orsoni. Se i cittadini fanno bene ad essere arrabbiati, però, sono disposti ad appoggiare ancora questa Giunta? E' questa la domanda cui lo stesso Simionato cerca risposta: "Altrimenti i cittadini esprimeranno la propria opinione con il voto", dichiara. Non prima, però, che venga nominato un commissario. Eventualità che potrebbe voler dire tagli pesanti "con stile ragionieristico" (le parole sono proprio del sindaco reggente). Tradotto: sarebbero "lacrime e sangue". Secondo delle proiezioni stilate dagli uffici di Ca' Farsetti, infatti, il suo avvento potrebbe significare una ghigliottina di circa venti milioni di euro solo per i settori del welfare, dell'istruzione e del fondo per i dipendenti comunali. Cifre tutte da dimostrare, naturalmente. Ma bastano per far capire quanto l'aria sia pesante in laguna e in terraferma.

TUTTI GLI ARTICOLI SULLO SCANDALO MOSE

SIMIONATO: "NOI PARTE CIVILE? TUTELIAMO IL BUON NOME DELLA CITTA'" - VIDEO

Come capire dunque se ci sono le condizioni per andare avanti? I rappresentanti della Giunta hanno l'intenzione di stilare a partire da mercoledì pomeriggio (quando è prevista una riunione informale) un piccolo programma di quattro o cinque punti. Si tratta di alcune priorità che dovranno essere messe in sicurezza nel bilancio di previsione da approvare. Poi nei prossimi giorni inizieranno delle consultazioni estese a tutti i rappresentanti delle varie categorie. Per capire se quest'ultime verranno accettate e se si potrà continuare con questa "consigliatura".

Senza l'avvento di un commissario, comunque la situazione è molto difficile. Bisogna far quadrare i conti senza vendere il casinò: "E' una operazione impossibile con l'orizzonte temporale che abbiamo a disposizione", sottolinea Simionato. Dunque il bilancio si caratterizzerà con ogni probabilità per tagli in tutti i settori. Sempre che la Giunta non cada prima. "Cercheremo di salvaguardare i settori importanti della città, come il welfare - spiega il primo cittadino facente funzioni - non possiamo uccidere la cultura per esempio. E nemmeno lasciar perdere i contributi per gli affitti. In questi anni la politica locale aveva trovato un equilibrio strutturale, pur con le difficoltà che tutti conoscono. Ora si rischia che non ci sia nei prossimi anni. "Le strade sono due: o si diminuiscono le uscite o si aumentano le entrate - conclude Simionato - stiamo lavorando anche per trovare degli introiti alternativi per le nostre casse".

SIMIONATO: "NOI PARTE CIVILE? TUTELIAMO IL BUON NOME DELLA CITTA'"

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Allegati

Attendere un istante: stiamo caricando il sondaggio...

Scandalo Mose, il sindaco Orsoni deve dimettersi?

Dopo il ciclone giudiziario che ha investito la laguna il primo cittadino dovrebbe fare un passo indietro o fa bene ad aspettare il giudizio del tribunale in vista dell'imminente fine del mandato?



Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento