Il parco turistico si trasforma in consorzio d'imprese, gestirà gli uffici Iat di Cavallino e Punta Sabbioni

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di VeneziaToday

Un'informazione turistica più precisa agli ospiti, la promozione della località e delle sue eccellenze, l'accoglienza dei visitatori. Sono gli obiettivi del Parco Turistico di Cavallino-Treporti, a cui è stato affidato il compito di gestire con il proprio personale gli uffici Iat di Cavallino e Punta Sabbioni, nell'ambito dell'Organizzazione della Gestione della Destinazione, il nuovo organismo chiamato a sostituire le vecchie Apt. A seguito della nuova legge regionale che ha istituto le Ogd, il Parco Turistico si è trasformato in Consorzio di imprese.

L'evoluzione del consorzio e i nuovi compiti a cui è chiamato saranno presentati agli operatori e all'intera cittadinanza nel convegno che il Parco Turistico organizza sabato 7 marzo alle 10 presso il centro civico di Ca' Savio (via Concordia, 27). Durante la mattinata si parlerà anche di marketing territoriale e delle sempre maggiori opportunità offerte dal web marketing. Verrà presentato inoltre il rinnovato materiale promozionale della località, che è stato realizzato con l'impiego di immagini e video inediti. "Si tratta di materiale nuovo e pensato in un'ottica diversa", spiega Paolo Bertolini, presidente del Parco Turistico, "Vogliamo offrire ai nostri ospiti un'informazione più precisa e, soprattutto, più vicina al territorio, attenta alla valorizzazione di tutte le sue eccellenze. Non solo ricettività, ma ristorazione, storia e prodotti tipici del nostro litorale".

Al convegno parteciperanno, come relatori, Paolo Bertolini (presidente del consorzio Parco Turistico), Claudio Orazio ed Elisa Scarpa (sindaco e assessore al turismo del Comune di Cavallino-Treporti), Mattia Enzo (team leader progetti del Parco Turistico), Marco Ziero (consulente marketing digitale), Alessandro Binello (consulente web marketing), Armando Ballarin (presidente Assocamping) e Paolo Rosso (direttore del dipartimento turismo della Regione Veneto).

Il convegno sarà anche l'occasione per illustrare le funzioni della nuova Ogd. Per questo interverranno i rappresentanti di tutte le categorie aderenti all'organismo. L'Ogd è composta da Comune di Cavallino-Treporti, Parco Turistico, Assocamping, Aepe, Aie-Associazione Immobili Extralberghieri, Aja-Associazione Jesolana Albergatori a cui aderiscono alcuni alberghi locali, Ava- Associazione Veneziana Albergatori, Cia, Coldiretti, Confcommercio, Confartigianato Venezia, Confesercenti, Fiaip-Fiavet (Appartamenti per vacanze), Gea-Gruppo Esercenti Albergatori, Case per Ferie, Consorzio Veneto Chioschi, Associazione Ristoratori.

Torna su
VeneziaToday è in caricamento