"Il Veneto alla 74esima Mostra d’arte cinematografica di Venezia"

Bilancio positivo con 70 eventi: 10 film, 14 documentari, 12 cortometraggi, la vitalità della produzione audiovisiva regionale in tutte le sue sfaccettature.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di VeneziaToday

Riceviamo e pubblichiamo: "70 eventi e uno spazio sempre affollato di operatori, giornalisti o semplici appassionati quello della Regione del Veneto per la 74. Mostra d’Arte Cinematografica di Venezia. La sala dell’hotel Excelsior è diventata lo spazio dove raccontare il Veneto, attraverso 10 documentari che ne hanno mostrato le bellezze nascoste, 22 tra film e cortometraggi che hanno interpretato il presente o il passato (spesso legato a episodi drammatici) o personaggi che ne hanno segnato in qualche modo la storia. Oltre a 10 festival che si sono presentati e 24 incontri sui temi più diversi, dai progetti per le scuole allo sport alle testimonianze sui diritti umani. “Abbiamo creato uno spazio per dare anche alle piccole produzioni l’occasione di presentare i loro progetti o le loro opere, per stimolare gli incontri e i dibattiti in un contesto internazionale – dichiara l’Assessore alla Cultura della Regione del Veneto. – La Mostra d’Arte Cinematografica di Venezia è certamente il luogo dove è più facile instaurare delle connessioni fruttuose. In questi giorni abbiamo visto la creatività e la ricchezza della nostra produzione audiovisiva, capace di realizzare film, documentari, cortometraggi per raccontare episodi e personaggi della storia del Veneto, che incarnano lo spirito della nostra regione, i loro valori e anche le loro fragilità. Abbiamo guardato al mondo con incontri sulle tematiche più diverse e trasversali. Abbiamo infine visto tanti progetti che coinvolgono i giovani, fondamentali a nostro parere perché rafforzano il legame delle nuove generazioni col loro territorio e le loro radici. Per questi ragazzi il cinema è ancora lo spazio dove realizzarsi dal punto di vista professionale, come testimoniano numerose figure di successo che, partendo dalla provincia, oggi lavorano in produzioni internazionali. Non c’è solo il ruolo di attore o regista, sono tanti i tecnici ricercati nel settore audiovisivo, dai curatori delle colonne sonore ai truccatori, e il Veneto può offrire persone entusiaste e preparate"."

Torna su
VeneziaToday è in caricamento