menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ilva, a rischio 4mila posti di lavoro: sindacati e lavoratori in corteo da Piazzale Roma

L'agitazione è prevista per martedì, in contemporanea al tavolo interlocutorio al ministero dello Sviluppo Economico. Partenza alle 12.30, alle 14.30 l'incontro con Elena Donazzan

Tutti gli stabilimenti dell'Ilva d'Italia in sciopero con manifestazioni in tutto il territorio nazionale. L'ondata di protesta è prevista per martedì, in concomitanza con la convocazione del tavolo interlocutorio al Ministero dello Sviluppo Economico, al quale parteciperanno i commissari e i rappresentanti di Ancelor Mittal per fare il punto della situazione.

L'incontro avrà inizio alle 11 a Roma: si tenterà di trovare un accordo per la vertenza Ilva dopo che il gruppo franco-indiano ha vinto la gara per gli stabilimenti e ha proclamato la necessità di tagliare 4mila posti di lavoro e di effettuare riduzioni degli stipendi in tutti i siti industriali.

Lavoratori e sindacati in agitazione

Anche in Veneto i lavoratori e i sindacati saranno in agitazione. La Fiom-Fim-Uilm di Venezia e la Fiom di Padova manifesteranno insieme ai lavoratori dell'Ilva di Legnaro e di Marghera a Venezia con lo scopo di garantire un futuro alla siderurgia italiana per ribadire che nessun esubero e nessuna riduzione di salario saranno accettati sulle spalle dei lavoratori.

Manifestazione a Venezia

Alla manifestazione, indetta per le 12.30, parteciperanno tutti i lavoratori degli stabilimenti veneti dell'Ilva, così come i rappresentanti delle aziende dei territori di Padova e di Venezia. Il corteo partirà da piazzale Roma verso Palazzo Labia, sede di Rai Veneto, dove i lavoratori si fermeranno in presidio per un paio d'ore e ripartiranno per poi raggiungere la sede della Regione, a palazzo Grandi Stazioni, vicino la stazione ferroviaria di Santa Lucia.

Alle 14.30 una delegazione formata da lavoratori e sindacati incontrerà l'assessore regionale al Lavoro Elena Donazzan. "La vertenza Ilva non è una vertenza che riguarda solo i lavoratori direttamente coinvolti, - dichiara Loris Scarpa, segretario generale della Fiom di Padova - ma è e dovrà essere una vertenza generale perché al suo interno si consumano anche le sorti del Jobs Act".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Venezia usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bollo auto, prorogata ancora la scadenza del pagamento in Veneto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento