Barca fuori controllo a Chioggia, i passeggeri si tuffano in acqua per evitare il peggio

È successo nel primo pomeriggio, verso le 14.30. Vano l'intervento di vigili del fuoco e capitaneria di porto: i malcapitati erano già stati condotti a riva

L'imbarcazione è ingovernabile, loro si tuffano in acqua per evitare il peggio. Disavventura per due persone nel primo pomeriggio di lunedì alla bocca di Porto di Chioggia: quando hanno capito di non riuscire più a governare il natante, i due malcapitati hanno deciso di abbandonarlo. Hanno trovato poi un aiuto "esterno" in altre imbarcazioni, che li hanno fatti salire a bordo e condotti fino a riva. Una volta messi in salvo i passeggeri, è stata la volta della barca, agganciata e trainata.

Allarme subito rientrato

Chi ha assistito alla scena ha fatto scattare l'allerta alla capitaneria di porto e ai vigili di fuoco, sta di fatto che l'intervento dei soccorsi è stato totalmente vano, dal momento che l'allarme - sempre che ci sia stato - è subito rientrato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, i dati aggiornati

  • Aumentano i casi positivi al coronavirus: aggiornamenti

  • L'ordinanza del ministero della Salute e del presidente della Regione Veneto

  • Coronavirus, inizia la settimana più lunga: gli aggiornamenti

  • Hanno partecipato al Carnevale di Venezia: scatta la quarantena nel Salernitano

  • Se si avvicina alla ex arriva la polizia: primo braccialetto elettronico per stalking a Venezia

Torna su
VeneziaToday è in caricamento